CoVid-19 a Gorgonzola - 23 gennaio


L’amarezza di questa ore davanti a quanto leggo sul passaggio di zona rischio da rossa a arancione mi porta a lasciare a ciascuno di voi considerazioni e giudizi su questo e sui dati relativi all’emergenza sanitaria causata dal virus Sars-cov-2.

Questa mattina posso solo segnalarvi che oggi sono:
• 41 i casi Covid-19 a domicilio contro i 215 di ieri;
• 6 i ricoverati in una struttura sanitaria contro i 7 di ieri;
• 22 i contatti stretti di caso contro i 1176 di ieri.

Posso però dirvi che come sindaco e insieme ad altri sindaci, molte volte e già da parecchi mesi abbiamo indicato a Regione Lombardia che i dati che ci venivano trasmessi quotidianamente non erano veritieri, ma nulla è cambiato sino a questa mattina.
Continueremo con più forza a monitorare i dati trasmessi e fare quanto ci è stato richiesto per garantire il controllo sanitario, superando questa amarezza per quanto è accaduto e di essere stati così a lungo inascoltati.

Paura, ansia, incertezza, sgomento, amarezza, ci hanno accompagnato in questi giorni e forse sarà così ancora per un po’, ma anche coraggio, determinazione, verità, desiderio di cambiamento ora sono cresciuti e sono più forti per poter dare finalmente pace a questo tempo.

 
Angeli Stucchi
Sindaco di Gorgonzola