POF: innovazione didattica con le nuove tecnologie


Migliorare la qualità dell´insegnamento nelle scuole di Gorgonzola. Questo l´obiettivo del Piano Integrato dell´Offerta Formativa che ha portato all´acquisto di 10 Lavagne Interattive Multimediali ripartite equamente nei due Istituti Comprensivi della città.

La lavagna interattiva multimediale è una superficie su cui si può scrivere manualmente, ma anche convertire la scrittura in testo e i disegni in forme geometriche grazie al riconoscimento automatico; fare annotazioni, evidenziare, ingrandire parti di schermo; collegarsi in real time con videocamere e portali online gratuiti, registrare audio e video di quanto viene fatto sulla lavagna; riprodurre immagini anche in 3D. Inoltre grazie al software Geogebra consente di utilizzare più di 55.000 contenuti di matematica, geometria, calcolo e statistica.

L´Amministrazione Comunale ha investito 19.645,60 € per accrescere la dotazione tecnologica scolastica con le L.I.M. corredate di software smart notebook didattico per la condivisione dei contenuti realizzati in classe e di videoproiettore, con inoltre l´acquisto di un carrello mobile per l´utilizzo condiviso di questo strumento multimediale in più spazi.

«La L.I.M. - spiega l´assessore alle Politiche scolastiche ed educative Ersilia Barraco - è uno strumento che permette a insegnanti e studenti di condividere, progettare, distribuire, scegliere, gestire e ampliare risorse integrando e supportando la didattica che si svolge normalmente in aula. La flessibilità nell´uso e la multidimedialità, sono caratteristiche che incidono fortemente su concentrazione, attenzione e motivazione degli studenti e permettono una didattica del tutto innovativa, più immediata per le nuove generazioni che hanno un contatto precoce con le nuove tecnologie. La Pubblica Amministrazione con questo investimento vuole essere accanto alla scuola e alle famiglie nello stimolare capacità cognitive e percettive negli studenti: è nostro dovere dare loro la possibilità di poter sperimentare nuovi modelli di apprendimento all´interno di un contesto adeguato».

A supporto di queste nuove tecnologie, gli Istituti Comprensivi "Rita Levi Montalcini" e "Molino Vecchio" riceveranno inoltre dalla Comunità Europea 30.000 € (15.000 € ciascuno) per l´ampliamento delle infrastrutture di rete LAN/WLAN;  obiettivo quello di adottare con piena efficienza gli strumenti innovativi del registro elettronico e della didattica informatizzata messi a disposizione dalle nuove tecnologie migliorando l´offerta formativa e innalzando i livelli di prestazione scolastica.

Lo stanziamento fa parte dei Fondi Strutturali Europei dedicati al "P.O.N. (Programma Operativo Nazionale) Per la scuola - Competenze e ambienti per l´apprendimento 2014-2020", per il quale i due istituti gorgonzolesi hanno partecipato e vinto il bando rispettivamente per il "Rita Levi Montalcini" col progetto a cura del prof. Nicolò Marchica, funzione strumentale informatica dell´Istituto, e per "Molino Vecchio" col progetto a cura della dirigente dott.ssa Michelina Matera e di Nicola Fracassi del gruppo "Genitori Informatici".

Nei prossimi mesi si provvederà a stilare un capitolato e ad indire un bando di partecipazione per la realizzazione della rete che prevede che le Scuole dell´Infanzia siano raggiunte dalla linea ADSL.