Garanzia Giovani: 5.504 volontari per il Servizio Civile Nazionale


Il Servizio Civile, nato come alternativa al servizio obbligatorio di leva, è oggi la possibilità messa a disposizione dei giovani dai 18 ai 28 anni di dedicare un anno della propria vita a favore di un impegno solidaristico. Il servizio civile volontario garantisce ai giovani una forte valenza educativa e formativa, è una importante e spesso unica occasione di crescita personale, una opportunità di educazione alla cittadinanza attiva, un prezioso strumento per aiutare le fasce più deboli della società contribuendo allo sviluppo sociale, culturale ed economico del nostro Paese.
 
Chi sceglie di impegnarsi per dodici mesi nel Servizio civile volontario, sceglie di aggiungere un´esperienza qualificante al proprio bagaglio di conoscenze, spendibile nel corso della vita lavorativa, quando non diventa addirittura opportunità di lavoro, nel contempo assicura una sia pur minima autonomia economica. Ai volontari in servizio civile spetta, infatti, un assegno mensile di 433,80 euro (i pagamenti vengono effettuati a partire dalla conclusione del terzo mese di servizio).
 
Per poter partecipare ai progetti, elencati nei bandi pubblicati sul sito del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, i giovani devono essersi registrati al programma Garanzia Giovani. Coloro che non si sono ancora iscritti al programma Garanzia Giovani dovranno farlo prima di presentare la domanda di partecipazione ai progetti (vai al focus di approfondimento sulla Garanzia Giovani)
 
Possono candidarsi i giovani tra i 18 ed i 28 anni italiani o stranieri regolarmente residenti in Italia. Per poter candidarsi occorre essere disoccupati o inoccupati, non iscritti a un regolare corso di studi (secondari superiori o universitari) o di formazione professionale. Può candidarsi anche chi ha già svolto in passato servizio civile.
 
La domanda per partecipare ai progetti di Servizio Civile Nazionale potrà essere presentata entro il 15 dicembre 2014 ore 14:00. La domanda va presentata all´Ente che realizza il progetto prescelto.
Si ricorda che è possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di Servizio Civile Nazionale, da scegliere tra quelli inseriti nei bandi, pena l´esclusione.
 
La domanda va presentata all´Ente che realizza il progetto prescelto.

Per la descrizione dei singoli progetti occorre consultare le Home Page dei siti web dei vari Enti, raggiungibili anche mediante l´applicazione "Scegli il tuo progetto".

Consulta i bandi (clicca qui)