Post emergenza esondazione Molgora


A seguito delle alluvioni avvenute tra il 12 e il 15 novembre scorso, il Comune di Gorgonzola ha chiesto alla Regione Lombardia il riconoscimento dello "stato di emergenza" finalizzato all´ottenimento di un contributo regionale per il rimborso dei danni subiti dalle strutture pubbliche e dai soggetti privati.


L´erogazione degli eventuali contributi ai soggetti privati, colpiti da eventi calamitosi naturali riconosciuti dalla regione Lombardia, è soggetto ai criteri di ammissibilità e alle condizioni previste dalla D.G.R. 22 dicembre 2008 - n. 8/8755, qui in allegato e altresì consultabile presso l´ufficio tecnico comunale negli orari di apertura del Comune, a cui si rimandano tutti i cittadini interessati per un necessario approfondimento.


Si evidenzia in generale che, secondo quanto previsto dalla direttiva, sono ammissibili al contributo, alle condizioni e nei limiti in essa previsti, i seguenti beni:

unità immobiliari distrutte;

unità immobiliari di cui risulti gravemente compromessa la stabilità strutturale e funzionale.

Inoltre le unità immobiliari di cui sopra devono essere destinate ad abitazione principale del proprietario. Maggiori particolari e dettagli importanti potranno essere approfonditi sulla direttiva regionale citata in precedenza.


Solo a seguito dell´eventuale riconoscimento dello "stato di emergenza" da parte della Regione Lombardia, il Comune potrà raccogliere le segnalazioni dei danni subiti dai cittadini e inviarle, con la necessaria documentazione allegata, alla Regione per ottenere un possibile contributo.

Detta segnalazione dovrà essere presentata in Comune obbligatoriamente sul modello Scheda "C1" (privati cittadini) o "C2" (attività produttive).


Per garantire maggiore efficienza e celerità, dando modo alla Pubblica amministrazione di poter istruire, nei tempi imposti dalla Regione, le pratiche delle segnalazioni dei danni da parte dei cittadini e delle aziende presenti sul territorio, si invitano comunque tutti gli interessati a scaricare il modulo allegato nella presente pagina internet ("C1": privati; "C2": attività produttive), a compilarlo in ogni sua parte e a trasmetterlo in Comune in uno dei seguenti modi:


• tramite PEC all´indirizzo comune.gorgonzola@cert.legalmail.it, firmato, scannerizzato e con allegata la fotocopia di un documento di identità;


• tramite PEC all´indirizzo comune.gorgonzola@cert.legalmail.it, sottoscritto con firma digitale;


• consegnandolo al protocollo dello Sportello polifunzionale "Città in Comune", negli orari di apertura:


lunedì : 8.30 / 14.00 (orario continuato)
martedì - giovedì - venerdì - sabato: 8.30 / 12.00
mercoledì : 9.30 / 12.30 - 14.30 / 19.00


Si avverte che le suddette richieste saranno prese in considerazione solo nel caso in cui la Regione riconoscerà lo "stato di emergenza" e sarà quindi possibile procedere nel rispetto delle condizioni e dei limiti imposti dalla D.G.R. 22 dicembre 2008 ­ n. 8/8755.

ALLEGATI