Giornata mondiale di consapevolezza sull´autismo


Il 2 aprile ricorre la giornata mondiale di consapevolezza sull’autismo. Istituita dalle Nazioni Unite nel 2007, ha lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica su questo disordine neuropsichico che può comportare gravi problemi nella capacità di comunicare, entrare in relazione con le persone e adattarsi all’ambiente.

Simbolo della giornata è il colore blu in quanto «tinta “enigmatica”, che risveglia il desiderio di conoscenza e di sicurezza», come spiegato nel 2008 i promotori motivandone la scelta. Un colore ricco di tonalità e sfumature perché è difficile spiegare che cos’è l’autismo; non ce n’è uno ma tanti e gli addetti ai lavori parlano più propriamente di Disturbi dello spettro autistico (DSA).

Obiettivo della campagna mondiale “Light it up blue” è far luce su questa disabilità, promuovendo la ricerca e contrastando le disparità, nella speranza di contribuire a migliorare la qualità della vita delle persone affette da autismo e delle loro famiglie che vivono un percorso fatto di fatiche quotidiane, desiderio di capire e di speranza.

Nella settimana dal 1 al 7 aprile 2019 la Città di Gorgonzola si tinge di blu per sensibilizzare i cittadini su questo disturbo che ancora oggi crea discriminazione e isolamento per chi ne è affetto. I ragazzi delle scuole medie gorgonzolesi, con gli insegnanti di tecnologia che parleranno loro dell’autismo, creeranno una spilletta con del nastro blu da appuntare ai propri vestiti così da dare un segnale concreto di condivisione.

«Ringrazio le dirigenti scolastiche e gli insegnanti – ha dichiarato Ilaria Scaccabarozzi, vicesindaco e assessore a scuola, istruzione e politiche dell’inclusione – per la disponibilità dimostrata nel trasmettere concretamente il valore dell’inclusione. Questa semplice iniziativa vuole essere l’inizio del coinvolgimento dei comuni limitrofi per un la creazione di percorso di rete in cui i bambini e le loro famiglie possano trovare più di attenzione, comprensione e solidarietà».

ALLEGATI