Bonificati i terreni agricoli dei roghi


La Protezione Civile ha completato l’attività di bonifica dei roghi nei terreni agricoli situati nella zona di Cascina Vergani mettendo fine al cattivo odore nell’aria entro la tarda serata di martedì 22 gennaio.

Su segnalazione del gruppo locale, che nel sopralluogo del giorno precedente aveva trovato le ramaglie fumanti, la Protezione Civile di Città Metropolitana ha attivato i gruppi dei comuni limitrofi specializzati in anticendio boschivo coordinandone l’intervento.

I circa trenta volontari delle squadre di Gorgonzola, Bussero, Cassano d’Adda, Segrate e Basiano-Masate, con attrezzature manuali e automezzi, si sono adoperati nello smuovere, spianare e bagnare ulteriormente ceneri e carboni ardenti che continuavano a bruciare a causa delle temperature elevate raggiunte.

Il precedente intervento dei Vigili del fuoco, avvenuto domenica 20 gennaio con il rilascio di una cisterna d’acqua, aveva spento gli incendi eliminando le fiamme ma non raffreddato a sufficienza le sterpaglie che continuavano lentamente la combustione sprigionando il fumo causa del cattivo odore segnalato dai cittadini.

«Abbiamo completato la combustione – ha spiegato Luca Graniello, coordinatore della Protezione Civile di Gorgonzola – segnalata dalla presenza di fumo e bonificato l’area per la messa in sicurezza e il ripristino dello stato dei luoghi. Da quello che abbiamo potuto riconoscere tra le ceneri sono stati dati alle fiamme materiali lignei come ramaglie e bancali ma anche lana di roccia, isolante naturale incombustibile».