Lavori viabilità via e piazza Italia


Dalla mattina di mercoledì 19 dicembre 2018 gli operai della partecipata G.S.C. (Gorgonzola Servizi Comunali) coadiuvati dall’impresa Legrenzi che ha eseguito i lavori, sono all’opera in via Italia.

Le esigenze di manutenzione straordinaria della via centrale della città, eseguite a fine 2017, avevano introdotto misure di dissuasione della sosta e moderazione della velocità veicolare con una nuova morfologia di carreggiata a binari.

Dopo un anno di sperimentazione la Giunta Stucchi ha approvato, lo scorso 5 dicembre 2018, gli interventi di sistemazione e regolamentazione della circolazione viabilistica di via Italia.

L’Assessore a Mobilità e Viabilità Nadia Castelli con il Comandante della Polizia Locale Antonio Pierni, hanno proposto una serie di interventi che, pur mantenendo il “traffic calming” dell’assetto attuale, contribuiscono al miglioramento complessivo della fruibilità dell’area.

Primo obiettivo: aumentare lo spazio di manovra dei mezzi in transito in prossimità dell’intersezione di via Italia con le via Battisti e Cavour attraverso la rimozione di alcuni elementi di dissuasione (nello specifico paletti, panettoni e segnaletica verticale). Una fioriera prenderà il loro posto in modo da impedire la sosta e al contempo proteggere pedoni e ciclisti in transito.

Saranno inoltre eliminati gli stalli riservati alla sosta di veicoli che effettuano attività di carico e scarico presenti in prossimità dell’incrocio con vicolo Corridoni (fronte Banca Intesa - San Paolo) e in corrispondenza dell’accesso a Palazzo Clerici usati per lo più impropriamente degli automobilisti. Il posizionamento di nuovi dissuasori favorirà la maggiore pedonalizzazione e la protezione dell’area urbana della piazza che rimarrà comunque accessibile ai mezzi di servizio e agli operatori che occasionalmente dovranno accedervi per l’allestimento di eventi e manifestazioni. Sarà invece realizzato un unico stallo di sosta carico e scarico di fronte al supermercato che nel frattempo ha ripreso l’attività.

Infine saranno aboliti gli stalli di sosta in corrispondenza dei civici 23, 25, 27 e 29 per far spazio lungo la carreggiata, sia a un percorso ciclabile, sia a una corsia pedonale con ricollocazione dei dissuasori e segnaletica orizzontale realizzata entro Natale condizioni meteo permettendo.

«Questo intervento – ha spiegato l’Assessore Castelli – è stato voluto principalmente per mettere in sicurezza e razionalizzare i diversi percorsi - pedonali, ciclabili e veicolari - costretti finora ad avere commistioni pericolose per il transito. Si vuole altresì valorizzare lo spazio di socializzazione della piazza razionalizzando e armonizzando l’arredo urbano in modo che le fioriere diventino un elemento integrante e diano una percezione unitaria e ordinata dello spazio».

Il primo tratto di percorso dedicato alla mobilità ciclabile, realizzato dall’eliminazione degli stalli di sosta quasi di fronte al Municipio storico, nel mese di gennaio continuerà sul lato opposto fino ad arrivare all’incrocio con via Cavour (fronte Farmacia Donati). «Si vuole incentivare la mobilità ciclabile – ha concluso Castelli – e collegare il centro ai tragitti esistenti sull’Alzaia Martesana sia dal ponte di via Milano sia verso vicolo Corridoni con un percorso che per forza di cose non potrà essere lineare e il cui proseguimento è in fase di studio».