Avvio dell´anno scolastico nelle Scuole dell´Infanzia di Gorgonzola


«In questi giorni - afferma il sindaco Angelo Stucchi - le porte delle scuole dell´infanzia di Gorgonzola si sono aperte per accogliere i nostri bambini. Oltre alle strutture pubbliche Rodari e Collodi, l´attività è ripartita anche presso l´Istituto Educativo Infantile di piazza Giovanni XXIII e l´Istituto Maria Immacolata. A tutti i bambini, le famiglie e il personale delle Scuole va l´augurio dell´Amministrazione comunale per un proficuo e sereno anno scolastico. Per alcuni bambini sarà la prima esperienza dello stare in gruppo in uno spazio comune, seguire nuove regole, tra cui l´aspettare il proprio turno per utilizzare i giochi. È un grande cambiamento nella loro vita e abbiamo cercato di renderlo più facile migliorando gli spazi; per quanto riguarda la scuola dell´infanzia Collodi, abbiamo sostituito tutti i pavimenti e imbiancato le pareti, mentre per l´asilo Rodari entro l´anno avvieremo alcune modifiche per rendere aule e aree più fruibili».

Ricordiamo infatti che si sono svolti, dal 1 luglio al 30 agosto scorsi ad opera dell´impresa Didaco srl di Andria, i lavori di rimozione e rifacimento della pavimentazione e imbiancatura interna di entrambe le strutture di via don Galimberti (Asilo Nido e Scuola dell´Infanzia). I costi di questa sistemazione sono stati complessivamente di oltre 400.000 euro, di cui più della metà finanziati dal ‘Decreto del fare’ del Governo.

Altra importante novità la conversione in Scuola dell´Infanzia dello spazio Nido dell´Istituto Educativo Infantile, presso il quale, nel mese di luglio grazie a un accordo con l´Amministrazione comunale, sono stati ospitati 50 bimbi del nido Peter Pan, interessato nei lavori di ristrutturazione, e che da oggi permette di ospitare complessivamente nelle 6 aule a disposizione, 34 nuovi bambini iscrittisi in convenzione alla materna di piazza Giovanni XXIII. Il numero dei bimbi frequentanti le scuole dell´infanzia statali risulta così meglio distribuito pur rimanendo in linea con l´anno precedente: 217 iscritti alla Collodi rispetto ai 234 del 2013/14 per 9 aule; 130 iscritti alla Rodari a fronte dei 137 dello scorso anno per 5 aule.

«La scelta dell´Amministrazione comunale - spiega Manuel Marzia, Responsabile Settore Servizi alla Persona e Piano di Zona - di potenziare la convenzione in essere con l´Istituto Educativo Infantile è frutto di una valutazione, basata sulle proiezioni effettuate all´inizio del 2014, che ha permesso di rispondere in maniera soddisfacente alle richieste di inserimento nelle Scuole dell´Infanzia da parte dei cittadini, consentendo al tempo stesso ai plessi Rodari e Collodi di effettuare una pianificazione maggiormente in linea con le esigenze di bambini e famiglie. Il risultato è che l´offerta educativa cittadina rivolta all´Infanzia lavora ad oggi a pieno regime».

«Quest´anno - conclude il primo cittadino - con l´ampliamento della convenzione con l´Istituto Educativo Infantile di piazza Giovanni XXIII abbiamo garantito 37 nuovi posti per accogliere tutte le richieste dei genitori e azzerare le liste d´attesa. È questo un risultato importante che ci stimola ulteriormente a investire nei processi educativi, ma anche nelle strutture, per continuare a garantire la qualità delle scuole cittadine. Molto è ancora da fare, ma partire con il piede giusto è buona cosa».