Fondo Sostegno Affitti 2014


Si comunica ai cittadini che, con Deliberazione di Giunta Regionale n. 2.207 del 25/07/2014, Regione Lombardia ha approvato il Fondo Sostegno Affitto alle famiglie con grave disagio economico.   

È istituito lo "SPORTELLO COMUNALE per il sostegno al grave disagio economico 2014", al fine di erogare contributi per ridurre nell´anno 2014 l´incidenza del canone sul reddito dei nuclei familiari in condizione economica disagiata che utilizzano unità immobiliari in locazione ai sensi della legge 431/1998 in forza di regolari contratti.

Le Domande dovranno essere presentate a partire dal 15 settembre  al 31 ottobre 2014 presso i Centri Autorizzati di Assistenza Fiscale (CAAF) ove è possibile ritirare la modulistica e richiedere assistenza:

• CAAF CGIL
Via Cesare Battisti 3, Gorgonzola
Tel.: 02/54021411
Previo appuntamento per presentare domanda

• CAAF ACLI
Viale J.F. Kennedy 18, Gorgonzola
Tel.: 02/95300237
Previo appuntamento per presentare domanda

• CAAF CISL
Via IV Novembre 5, Gorgonzola
Tel.: 02/20525899
Previo appuntamento per presentare domanda

Possono presentare domanda i richiedenti con ISEE-FSA  fino a 9.500 al 31/12/2013.
  

ENTITÁ ED EROGAZIONE  DEL CONTRIBUTO
 
1.    Ai conduttori beneficiari è destinato un contributo differenziato fisso pari a:
a)    € 2.000 per inquilini con un valore ISEE-fsa  non superiore a € 5.500,00  =;
b)    € 1.500 per inquilini con un valore ISEE-fsa compreso tra € 5.500,001 ed € 9.500,00


Beneficiari:
a. I conduttori che nell´anno 2014 sono titolari di contratti di locazione, efficaci e registrati, stipulati per unità immobiliare situata in Lombardia utilizzata come residenza anagrafica e abitazione principale;
b. I soggetti che occupano l´unità immobiliare e sono sottoposti a procedura esecutiva di rilascio per finita locazione, a condizione che siano in regola con quanto previsto dall´art. 80 della legge n. 388/2000 e con le disposizioni del co. 6 dell´art. 6 della legge n. 431/1998.

Altri soggetti beneficiari:
1. Possono richiedere il contributo anche i nuclei familiari che hanno ottenuto l´assegnazione in godimento di unità immobiliari da parte di cooperative edilizie a proprietà indivisa. 
2. Possono richiedere il contributo, ai sensi e per gli effetti dell´art. 22, comma 1 bis, del Regolamento regionale 1/2004, anche i conduttori titolari di contratti di locazione a canone moderato, aventi i requisiti previsti dal precedente art. 2, che per effetto della riduzione dell´ISEE e nelle more del provvedimento di cambio alloggio, abbiano maturato i requisiti per la mobilità da alloggio a canone moderato ad alloggio a canone sociale e non abbiano già beneficiato della riduzione del canone da moderato a canone sociale.


REQUISITI:
 
a) la cittadinanza italiana o di uno stato facente parte dell´Unione europea;
b) la cittadinanza di un altro stato. In questo caso devono essere in regola ai sensi degli artt. 4 e 5 del d.lgs. 25 luglio 1998 n. 286 - disciplina dell´ingresso degli stranieri nel Territorio dello Stato e permesso di soggiorno valido, che ne attesti la permanenza e l´idoneità a conferma dello scopo e delle condizioni del soggiorno - ed esercitare una regolare attività, anche in modo non continuativo, di lavoro subordinato o lavoro autonomo. Devono inoltre avere la residenza da almeno dieci anni nel territorio nazionale ovvero da almeno cinque anni nella Regione Lombardia.
 

Per informazioni è possibile rivolgersi in Comune All´Ufficio Emergenze Abitative ­ Tel. 02/95701224


In allegato:
• Bando Fondo Sostegno Affitti 2014
• Domanda Fondo Sostegno Affitti 2014

ALLEGATI