Avviso di selezione per mobilità volontaria


IL DIRIGENTE DEL SETTORE FINANZIARIO ED ISTITUZIONALE


RENDE NOTO

• che questa Amministrazione intende selezionare possibili candidati in servizio presso altri Enti Pubblici, per la copertura mediante mobilità volontaria, di un posto a tempo pieno e indeterminato di ‘FUNZIONARIO TECNICO´ categoria professionale D3, da assegnare al Settore Sviluppo patrimonio ­ Opere pubbliche;
• che il presente avviso è da considerarsi meramente esplorativo e non vincola in alcun modo l´Amministrazione a procedere all´assunzione;
• che in ogni momento, l´Amministrazione può revocare, sospendere, prorogare la procedura di mobilità;
• che, ai sensi del D.Lgs. 11/04/2006, n. 198 "Codice delle pari opportunità tra uomo e donna, a norma dell´articolo 6 della legge 28 novembre 2005, n. 246" e come previsto anche dall´art. 57 del D. Lgs. 30/03/2001, n. 165, alla predetta selezione possono partecipare i candidati dell´uno e dell´altro sesso, purché in possesso dei requisiti previsti dal presente avviso;
• che questa Amministrazione è in regola con gli obblighi di cui alla Legge n. 68/1999 "Norme per il diritto al lavoro dei disabili";
• che tutte le comunicazioni intermedie relative al presente procedimento selettivo saranno rese note mediante pubblicazione all´Albo Pretorio, nei luoghi pubblici del Comune e nel sito Internet istituzionale di questo Comune ad eccezione delle comunicazioni che, per loro natura e per garanzia del rispetto della privacy dei candidati, verranno trasmesse ai singoli interessati.


REQUISITI PER L´AMMISSIONE

Per l´ammissione alla presente selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:
• essere in servizio, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato, in una Pubblica Amministrazione ed aver superato il periodo di prova;
• essere inquadrato nella categoria e nel profilo professionale corrispondente al posto da ricoprire;
• non aver riportato sanzioni disciplinari superiori alla censura né aver procedimenti disciplinari in corso per fatti che prevedono l´applicazione di sanzioni disciplinari superiori a quella della censura;
• non aver riportato condanne penali e non aver procedimenti penali in corso;
• essere in possesso dell´idoneità fisica all´espletamento delle mansioni da svolgere;
 
è  richiesto inoltre il possesso della patente di guida.

I requisiti prescritti dovranno essere posseduti alla data di presentazione della domanda di ammissione.
Per difetto dei requisiti di ammissione, l´Amministrazione può disporre in ogni momento l´esclusione dalla selezione.


MODALITÁ E TERMINE PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

La domanda di ammissione alla selezione deve essere redatta, in carta semplice, secondo lo schema allegato al presente avviso e deve riportare tutte le indicazioni richieste. La stessa deve essere sottoscritta dal candidato in calce, con firma leggibile e per esteso. La sottoscrizione non è soggetta ad autenticazione.
La domanda dovrà essere inoltrata, entro il termine perentorio di sabato 7 giugno 2014  alle ore 12.00  con una delle seguenti modalità:
1) spedizione a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento indirizzata al Dirigente del Settore Finanziario ed Istituzionale del Comune di Gorgonzola Via Italia, n. 62 - 20064 Gorgonzola (MI); il Comune non assume alcuna responsabilità per la mancata ricezione della domanda entro la data e l´orario indicato dovuta a disguidi postali o ad altre cause non imputabili al Comune stesso;
2) presentazione diretta allo Sportello Polifunzionale/Ufficio Protocollo, nella sede di Via Italia, n.62 (Piazzetta Camillo Ripamonti) a Gorgonzola (Mi) nei seguenti orari:
• Lun: 08:30/14:00
• Mar-Gio-Ven-Sab: 08:30/12:00
• Mer: 09:30/12:30 e 14:30/19:00
3) spedizione a mezzo posta elettronica certificata al seguente indirizzo PEC:  comune.gorgonzola@cert.legalmail.it;
4) spedizione a mezzo fax al n. 02/95701246.


Il tardivo arrivo della domanda costituisce motivo non sanabile di esclusione ed è rilevabile d´ufficio.
Il Comune non assume responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatte indicazioni del recapito da parte del concorrente oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento dell´indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili a terzi, a caso fortuito o di forza maggiore.
Le domande di mobilità pervenute al di fuori dei tempi di pubblicazione dell´avviso di mobilità non sono prese in considerazione.

Le domande di mobilità presentate al Comune di Gorgonzola anteriormente alla pubblicazione del presente bando non verranno prese in considerazione. Pertanto, coloro che abbiano già presentato domanda di mobilità per un posto di pari categoria e profilo professionale e siano tutt´ora interessati dovranno presentare una nuova domanda, compilata secondo le modalità previste nel presente bando.

Nella domanda, gli aspiranti dovranno dichiarare sotto la propria responsabilità, a pena di esclusione dalla prova selettiva, quanto di seguito indicato:
• nome e cognome;
• data e luogo di nascita;
• residenza e recapito telefonico;
• codice fiscale;
• il domicilio presso il quale devono, ad ogni effetto, essere indirizzate le comunicazioni relative alla selezione, qualora sia diverso dall´indirizzo di residenza anagrafica;
• l´idoneità fisica all´espletamento delle mansioni proprie del profilo oggetto del presente avviso;
• l´Ente di appartenenza, il profilo professionale d´inquadramento con l´indicazione della data dalla quale tale profilo viene ricoperto, la categoria giuridica ed economica acquisita, la data di assunzione a tempo indeterminato in qualità di pubblico dipendente e l´Ufficio presso il quale presta attualmente servizio;
• di non aver riportato sanzioni disciplinari superiori alla censura né di avere procedimenti disciplinari in corso per fatti che prevedono l´applicazione di sanzioni disciplinari superiori a quelle della censura;
• di non avere riportato condanne penali e di non avere procedimenti penali in corso;
• il titolo di studio posseduto;
• di accettare senza riserva tutte le disposizioni che disciplinano lo stato giuridico ed economico del personale dipendente del Comune di Gorgonzola risultanti dalle norme regolamentari in vigore e dalle modificazioni che potranno essere apportate in futuro.

Nella domanda è importante dare evidenza agli eventuali incarichi professionali ricoperti ed alle esperienze professionali acquisite nonché alla partecipazione a corsi di formazione, in particolare a quelli riferiti al profilo professionale da coprire, al fine di poter mettere in condizione la Commissione Giudicatrice di valutare in maniera adeguata la professionalità posseduta.

Le dichiarazioni formulate nella domanda dai candidati dovranno essere rilasciate ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n.445/2000.


DOCUMENTI DA ALLEGARE ALLA DOMANDA

Alla domanda di partecipazione i concorrenti devono allegare, pena l´esclusione dalla procedura selettiva:
1) copia fotostatica, non autenticata, di un valido documento d´identità del sottoscrivente, ai sensi dell´art. 38, comma 3, del D.P.R. n.445/2000;

2) il proprio curriculum formativo-professionale, datato e sottoscritto, dal quale risultino il percorso di studi, i titoli posseduti, i corsi di formazione svolti, le esperienze lavorative effettuate e in particolare il periodo, le mansioni svolte e l´inquadramento contrattuale, in modo da consentire un´obiettiva comparazione con il profilo professionale della selezione in oggetto, nonché ogni altra informazione e/o documentazione che il candidato ritenga utile fornire al fine di consentire una valutazione completa della professionalità posseduta.

Alla domanda di partecipazione i concorrenti potranno altresì allegare:
• il nulla-osta PREVENTIVO al trasferimento da parte dell´Amministrazione di appartenenza; con riguardo al presente punto si invitato i candidati ad un´attenta lettura del paragrafo ‘TRASFERIMENTO AL COMUNE DI GORGONZOLA E ASSUNZIONE IN SERVIZIO´.
• La domanda di partecipazione alla procedura ed il curriculum devono essere sottoscritti dal candidato.

Nel caso di utilizzo della posta elettronica certificata, gli stessi se non riportanti la firma, potranno essere regolarizzati al momento della partecipazione alla procedura.

Ai sensi dell´art. 47 del testo unico sulla semplificazione amministrativa approvato con D.P.R. n.445/2000, tutte le dichiarazioni contenute nella domanda, debitamente sottoscritta per esteso ed in modo leggibile, saranno ritenute utili ai fini della validità della domanda, pertanto non é obbligatorio allegare, oltre a quanto su esposto, alcun altro documento.

In caso di superamento della selezione, prima della sottoscrizione del contratto individuale di lavoro, l´Amministrazione procederà d´ufficio all´accertamento dei requisiti dichiarati con la domanda di partecipazione.

Resta comunque la facoltà di verificare, anche a campione, quanto dichiarato e prodotto dai candidati utilmente collocati in graduatoria. Qualora dal controllo emerga la non veridicità di quanto dichiarato o prodotto, il candidato decade dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera, oltre a soggiacere alle sanzioni penali previste in ipotesi di falsità in atti e di dichiarazioni mendaci.


PROFILO PROFESSIONALE - COMPETENZE

Si precisa che la posizione lavorativa da ricoprire è collocata, nell´attuale organigramma dell´Ente, nel Settore Sviluppo del Patrimonio ­ Opere Pubbliche ed è caratterizzata:
1) dall´assunzione di responsabilità di procedimento, di processo, di organizzazione e di controllo, per affrontare problematiche di elevata complessità, basate su modelli teorici non immediatamente utilizzabili con una elevata ampiezza delle soluzioni possibili;
2) dal mantenimento con utenti e/o fornitori di:
• relazioni organizzative interne anche di natura negoziale e complessa, gestite anche tra unità organizzative diverse da quella di appartenenza, con particolare riguardo alle disposizioni relative ai vincoli sulle spese di investimento;
• relazioni esterne di tipo diretto, anche con rappresentanza istituzionale;
• relazioni anche complesse e negoziali;
3) dal conseguimento di risultati con riferimento ad obiettivi:
• di mantenimento e sviluppo dei livelli di efficacia, di efficienza e di legalità dei processi produttivi/amministrativi in cui si opera;
• di programmazione, progettazione, valutazione, controllo;
4) dall´esercizio di funzioni con elevata autonomia operativa e nel pieno, corretto e puntuale svolgimento di quanto attributo.

Si precisa altresì che, in considerazione delle caratteristiche richieste, le competenze che dovranno essere possedute per la copertura del ruolo sono espresse,
in termini di conoscenze plurispecialistiche approfondite, con frequente necessità di aggiornamento:
−    in materia di progettazione, direzione e contabilità dei lavori pubblici, con riferimento anche alle responsabilità e alle competenze dei soggetti coinvolti;
−    in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro, con particolare riferimento ai cantieri;
−    in materia di conseguimento di certificazioni e nulla osta da parte delle autorità preposte alla vigilanza ed il controllo in materia di edifici, impianti e strutture civili ed industriali;
−    dei processi di erogazione dei servizi tecnici, con particolare riferimento ai servizi tecnici comunali;
−    sulla legislazione in materia di appalti pubblici, di contratti delle pubbliche amministrazioni, di concessioni;
−    in materia di programmazione, gestione, valutazione di interventi pubblici e di interesse pubblico;
−    dei processi di mantenimento e valorizzazione del patrimonio;
e conoscenze:
−    in materia di diritto amministrativo e dell´ordinamento delle Autonomie Locali;
−    in materia di accesso ai documenti amministrativi, tutela della riservatezza e dichiarazioni sostitutive;
−    di nozioni informatiche di base;

    in termini di capacità di:
−    elaborare dati e nozioni necessari alla progettazione e direzione lavori di opere pubbliche istruendo i relativi procedimenti e gestendo i relativi processi reingegnerizzando gli stessi all´occorrenza;
−    lavorare in gruppo e coordinare altri addetti;
−    comprendere i bisogni e le priorità degli utenti e/o fornitori, promuovendo in particolare una progettazione ‘partecipata´ con gli utenti delle opere;

    con riguardo ai comportamenti, in termini di:
-    abilità comunicative e relazionali con gli utenti e/o fornitori;
-    attitudine al lavoro in gruppo ed al coordinamento di gruppi multiprofessionali;
-    orientamento alla risoluzione dei problemi.

Le attività descritte sono quelle principali, senza alcuna pretesa di essere esaustive o di rappresentare esattamente tutte le possibili esigenze del Settore.


Gorgonzola, 16/05/2014


Il Dirigente del Settore Finanziario ed Istituzionale 
       D.ssa Debora Carpanzano

In allegato il testo integrale dell´avviso e la domanda di ammissione.

ALLEGATI