Riempimento scavo in area privata lungo la SP13


Da fine marzo sono in corso i lavori di riempimento della buca scavata in un´area privata a lato della SP13.
Obiettivo far tornare l´area che area che sorge nei pressi del torrente Molgora al suo originale uso agricolo.

Il proprietario del terreno ha infatti incaricato un tecnico abilitato della stesura del progetto di recupero morfologico dell´area, affidando i lavori a un professionista regolarmente iscritto all´ordine dei Geologi della Regione Lombardia e dichiarando l´inizio del riempimento con regolare Denuncia di Inizio Attività.

"Si tratta di uno scavo ­ - spiega il sindaco Angelo Stucchi - ­ bloccato in seguito alle note vicende giudiziarie risalenti al 2004 e non di una vasca volano. Negli ultimi anni questa buca era diventata oggetto di scarichi abusivi a cui si faceva fronte con ordinanze sindacali di rimozione dei rifiuti. Il Comune e l´Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale, onde evitare reali inquinamenti, non ha fatto altro che provvedere ad autorizzarne il riempimento controllato".

Il conferimento del materiale per il recupero dell´area di scavo è stato infatti possibile solo previa presentazione all´ARPA e al Comune di Gorgonzola del Piano di Gestione dei Materiali basato sulle caratteristiche stratigrafiche e qualitative, ma anche su certificati analitici dei campioni del sottosuolo di riferimento.

Il Comune di Gorgonzola, per sua parte, controlla puntualmente lo stato di avanzamento dei lavori mediante documentazione fotografica e prelievo dei campioni di terreno. Tale documentazione, comprensiva di circa 150 fotografie, è liberamente consultabile da parte della cittadinanza, previa richiesta di accesso agli atti, presso la sede dell´Ufficio tecnico.