Ricorso in appello contraffazione Dop gorgonzola


Dopo un mese di colloqui tra il legale che rappresenta la Città di Gorgonzola e quelli che rappresentano il Consorzio del formaggio erborinato Dop, l´avvocato Cavallaro è stato incaricato dall´Amministrazione comunale di ricorrere in appello contro la sentenza, emessa dal tribunale di Milano lo scorso settembre, che ha visto condannato il Comune di Gorgonzola per la contraffazione della DOP gorgonzola dopo una causa lunga tre anni.

"Il giudice - spiega il sindaco Angelo Stucchi nel corso della seduta del Consiglio comunale di lunedì 3 marzo - non di che non si può produrre il tradizionale stracchino della nostra Città, ma che non si può denominare lo stesso con la semplice dicitura stracchino ‘di Gorgonzola De.Co.´ perché questo segno può creare equivoci nel consumatore del prodotto. L´appello sarà teso a fare chiarezza trovando quegli elementi denominativi o esplicativi di maggior dettaglio per consentire il superamento di ogni equivoco nel consumatore distinguendo così quelli che sono due prodotti caseari tra loro differenti".

Il Comune vuole riallacciare i rapporti con il Consorzio per creare una sinergia che valorizzi il celebre formaggio, ma anche il territorio gorgonzolese in vista di Expo 2015. "Sono convinto ­ - conclude il primo cittadino ­ - che insieme possiamo rendere la nostra città, con i suoi prodotti e la sua cultura e il formaggio gorgonzola ancora più conosciuti e apprezzati da chi incontreremo attraverso questa nostra collaborazione".


In allegato il comunicato stampa.

ALLEGATI