Regione Lombardia abbassa il mutuo per la prima casa ai giovani sposi


Regione Lombardia, in collaborazione con ABI Lombardia e Finlombarda S.p.A., mette a disposizione dei giovani sposi un contributo di circa 4,5 milioni di euro per abbattere il mutuo per l´acquisto della prima casa da parte dei giovani sposi.

Il contributo prevede l´abbattimento del tasso di interesse di riferimento di massimo 2 punti percentuali annui per i primi 5 anni, su un importo del mutuo non superiore a 150mila euro.

Requisiti fondamentali di cui essere in possesso all´atto di presentazione della domanda:
• essersi sposati e aver acquistato la prima casa tra il 1° giugno 2013 e il 31 dicembre 2013;
• non aver compiuto 40 anni;
• non essere in possesso di un´altra casa in Lombardia;
• avere un reddito complessivo ISEE (calcolato su ultima dichiarazione dei redditi utile e sui patrimoni posseduti nell´anno 2012) tra 9.000 e 40.000 euro;
• essere residenti in Lombardia da almeno 5 anni;
• essere titolari di un mutuo per l´acquisto della prima casa con una delle banche /intermediari finanziari convenzionati con Finlombarda S.p.A.

La domanda di contributo deve essere presentata entro il 28 febbraio 2014 presso uno delle banche convenzionate con Finlombarda S.p.A Il contributo sarà erogato fino a esaurimento delle risorse disponibili.

Per presentare la domanda scopri le caratteristiche dell´abitazione, del mutuo e l´elenco delle banche convenzionate con Finlombarda S.p.A. nella sezione dedicata del sito regionale (clicca qui).