ReGiS in mostra


A poco meno di un anno dall´adesione del Comune di Gorgonzola a ReGiS - Rete Giardini Storici, dal 7 al 16 ottobre, Palazzo Freganeschi-Pirola ospiterà una mostra per il illustrare il progetto "Valorizzare il patrimonio dei giardini storici lombardi... Il Piano di Gestione come strumento operativo".

L´idea di promuovere una "Rete dei Giardini Storici" nasce spontaneamente dal Seminario Internazionale sui giardini storici tenutosi a novembre 2006 a Cinisello Balsamo, con il sostegno e la partecipazione di esperti internazionali e del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali (Soprintendenza BAP di Milano).

ReGiS si costituisce formalmente nel dicembre 2008 come associazione dotata di Carta Costitutiva con l´obiettivo di trovare possibili soluzioni ai problemi di conservazione, uso e gestione di giardini e parchi storici, con particolare attenzione ai siti di proprietà delle Amministrazioni locali o Enti territoriali attraverso la messa in relazione e la diffusione di esperienze maturate e condivise.

I partecipanti sono individuati tra soggetti istituzionali senza scopo di lucro, proprietari o gestori di parchi e giardini storici e altre architetture vegetali aperte al pubblico, interessati a sviluppare attività di fruizione pubblica di siti privati. Oltre al Comune di Gorgonzola, attualmente sono: Soprintendenza BAB di Milano, Politecnico di Milano - PARID (Centro di ricerca e documentazione internazionale per il paesaggio), Comune di Cesano Maderno - Assessorato Ambiente ed Edilizia, Comune di Cinisello Balsamo - Settore Cultura e Sport e Settore Ecologia, Comune di Desio - Assessorato ai Lavori Pubblici, Comune di Lainate - Assessorato ai Lavori Pubblici, Comune di Monza - Assessorato alla Villa e al Parco di Monza, Comune di Sesto San Giovanni - Assessorato all´Ambiente, Centro Formazione Fondazione Minoprio, Scuola Agraria del Parco di Monza. A questi si aggiunge la partecipazione attiva di: Associazione Amici di Villa Litta, Associazione Amici del Milanino, Associazione Pro-Monza, Associazione Verdisegni.

Gorgonzola aderisce a ReGiS

Insieme costituiscono una rete che può attingere a informazioni e materiali messi a disposizione da Università, professionisti e studiosi coinvolti nel progetto e trovare un canale di dialogo/confronto privilegiato con Enti territoriali e soprintendenze al fine di potenziare la tutela di questi beni d´interesse storico-culturale e paesaggistico.

Appassionati di architettura e botanica, scolaresche, sportivi, curiosi e turisti, sono le tante categorie di fruitori che si avvicinano per interesse o per svago ai giardini storici alla ricerca di un luogo piacevole, ma anche arricchente. La mostra si rivolge a tutta la cittadinanza gorgonzolese, per un percorso di consapevolezza condiviso e formativo con una presentazione alle ore 11.00 di venerdì 7 ottobre e con due laboratori dedicati ai bambini domenica 16 ottobre.

L´ultimo giorno di apertura della mostra, infatti, il gruppo "Alfabeti d´arte" organizzerà, per bambini dai 5 agli 8 anni, rispettivamente alle 10.00 e alle 15.30, due laboratori gratuiti ma con iscrizione via mail obbligatoria, come servizio educativo per il patrimonio culturale della risorsa giardino a partire dal capolavoro di Lewis Carrol Alice nel paese delle meraviglie.

Il percorso espositivo sarà impreziosito dalle poetiche sculture naturali di Pietro Roncato che, in quindici anni di ricerche nell´Italia centro-settentrionale, ha collezionato radici e ceppaie come tracce di esplorazioni sotterranee della natura, ma anche visioni alternative e profonde degli alberi in grado di svelare all´uomo che la sopravvivenza passa dalla capacità di adattarsi al cambiamento facendolo diventare parte, nascosta e vitale, della stabilità della pianta.

Agli studenti della scuola secondaria di primo grado, nella settimana d´allestimento della mostra, verrà offerta la possibilità di una visita guidata su prenotazione a cura di Roncato. I ragazzi potranno così vedere e imparare concretamente dalle radici la funzione vitale ed ecologica delle piante per l´uomo e l´ecosistema.

Orari di apertura:
• venerdì 16.00 - 19.00
• sabato e domenica: 10.00 - 12.00 / 16.00 - 19.00

ALLEGATI