Trasporto scolastico 2016-2017


Con la Delibera di Giunta n° 94 del 6 luglio scorso il Comune di Gorgonzola ha stabilito che il servizio di trasporto scolastico per l´anno educativo 2016-2017 sarà assicurato per le sole Scuole Primarie del territorio.

In mancanza di un mezzo comunale con le caratteristiche adeguate allo svolgimento del servizio in grado di garantire continuità per l´intero anno scolastico, il Settore Servizi alla Persona e Piano di Zona affiderà a terzi la sua gestione, mediante procedura a evidenza pubblica. Il trasporto dei bambini delle elementari deve avvenire tramite un veicolo idoneo e, per legge, in presenza di un accompagnatore che possa supervisionare salita, discesa e condotta durante il tragitto casa-scuola.

abbonamento mensile allo scuolabus, previa iscrizione al servizio tramite l´ufficio scuola, sarà acquistabile autonomamente dalle famiglie presso le tabaccherie e le cartolerie di Gorgonzola e avrà un costo di € 25,00, con una riduzione del 50% sul secondo figlio e successivi.

Contrariamente agli altri anni però, non ci sarà copertura del servizio di trasporto scolastico per la Scuola dell´Infanzia e della Scuola Secondaria di primo grado.

«Con le poche risorse a disposizione - spiega l´assessore all´Istruzione Ersilia Barraco - abbiamo faticato a garantire il trasporto scolastico per i soli alunni delle elementari, mantenendo le agevolazioni senza far lievitare i costi. Mi rendo conto che si tratta di una decisione impopolare, ma era a rischio l´intero servizio e la scelta è stata quella di tutelare, tra gli utenti deboli della strada, il servizio che ha il maggior numero di fruitori e che è più richiesto».

I dati relativi all´anno educativo 2015-2016 dicono che il trasporto scolastico è usato prevalentemente dagli alunni delle scuole del territorio, nei mesi più freddi, con una disparità tra gli iscritti e gli effettivi utenti del servizio: 20 bambini residenti hanno utilizzato lo scuolabus a fronte di 561 alunni delle Scuola dell´Infanzia; 121 su 992 sono stati gli utenti per le elementari; 72 su 576 quelli delle scuole medie. Si ricorda inoltre, che per la sola scuola primaria, è attivo da molti anni il progetto Piedibus che, con le sue 5 linee (l´ultima attivata lo scorso febbraio), offre una valida ed ecologica alternativa per andare a scuola a piedi già per 150 alunni.

I tagli decisi per l´esiguità delle risorse pubbliche hanno interessato, non solo quello scolastico, ma il settore trasporti pubblici in generale. Attualmente il servizio del trasporto pubblico locale dispone di tre mezzi e due autisti essendo scaduto, lo scorso 30 giugno, il contratto a tempo determinato degli altri due conducenti degli autobus di linea.

«Gli uffici stanno attualmente lavorando - prosegue Barraco - per offrire ai ragazzi delle medie una valida alternativa di trasporto tramite i mezzi della linea urbana. La proposta è di utilizzare l´autobus del trasporto pubblico locale, nelle fasce orarie di andata e ritorno da scuola, con una linea dedicata che possa venire incontro alle esigenze della maggior parte degli alunni, pur continuando a offrire un servizio per tutti i cittadini».

Si ricorda che l´autobus di linea ha 25 posti complessivi, tra sedute e spazi in piedi, e che non disporrà di un accompagnatore, rimanendo a tutti gli effetti un mezzo pubblico e quindi aperto a tutta l´utenza, seppur collocato su un percorso dedicato e in due fasce orarie ben precise.

I ragazzi delle medie dovranno perciò acquistare il biglietto da 10 corse del T.P.L. (Trasporto Pubblico Locale) al costo di € 7,00 e timbrarlo ad ogni utilizzo del bus. «Il costo mensile - spiega Andrea Della Vedova, Responsabile del servizio Trasporti Locali - è di circa € 28,00 (contro i € 25,00 del vecchio abbonamento scolastico), ma in base all´esperienza tra festività, malattie, assenze per motivi vari, alla fine dei nove mesi scolastici il bilancio dovrebbe essere a pareggio se non migliore».



È possibile scaricare il modulo di iscrizione al Servizio di trasporto scolastico a.s. 2016/2017 qui allegato da presentare compilato
in formato cartaceo all´Ufficio Scuola: lunedì e venerdì dalle 8.30 alle 10.30; mercoledì dalle 16.30 alle 18.30;
oppure inviato via e-mail a antonella.sciaraffa@comune.gorgonzola.mi.it o a paola.re@comune.gorgonzola.mi.it
entro il 31 agosto 2016.

ALLEGATI