Operazione SMART 2016


Il Comune di Gorgonzola, insieme ad altre 77 municipalità, per un totale di oltre 300 agenti in servizio, ha aderito alla 29a edizione di SMART (Servizio Monitoraggio Aree a Rischio del Territorio), promosso e finanziato da Regione Lombardia, con delibera della Giunta comunale n. 89 del 29 giugno 2016.

Obiettivo  dell´operazione, messa in campo nella Provincia di Milano, aumentare la percezione della sicurezza nei cittadini con presidi e controlli sovracomunali, ma soprattutto con interventi volti a prevenire, individuare e reprimere illeciti amministrativi e penali in materia di sicurezza stradale, ambientale e urbana grazie a controlli in sinergia tra Polizie locali, Polizia di Stato e Arma dei Carabinieri.

Per l´area della Martesana, Gorgonzola ha partecipato al progetto insieme ai Comandi di Truccazzano (Capofila di questa edizione 2016), Pozzuolo Martesana, Liscate, Bellinzago Lombardo, Basiano-Masate, Bussero, Cambiago, Carugate, Cassina de´ Pecchi, Gessate, Melzo, Pessano con Bornago, Trezzo sull´Adda, Vignate.

Tutti gli agenti della polizia gorgonzolese in servizio hanno preso parte alle operazioni di monitoraggio che si sono svolte tra le 19.00 di sabato 9 luglio e le 2.00 di domenica 10 luglio, concentrandosi prevalentemente sulla prevenzione per assicurare la sicurezza stradale e urbana.

SMART è stata anche l´occasione per collaudare il nuovo ufficio mobile che ha semplificato e reso più efficaci i controlli tramite la strumentazione in dotazione preservando al contempo la privacy dei fermati.

386 i veicoli controllati di cui 3 sequestrati; 116 i verbali stilati per infrazioni del Codice della Strada e 8 le patenti di guida ritirate; 150 i conducenti sottoposti all´etilometro e al drug test di cui 5 risultati positivi all´alcool tes
t.

Gli agenti hanno poi effettuato controlli all´interno dell´abitato cittadino. Significativo l´intervento svolto in forze in piazza Europa, nei pressi di un esercizio commerciale più volte segnalato da parte dei residenti come ritrovo di individui molesti e intenti al consumo di sostanze alcoliche in luogo pubblico.

La Polizia locale ha provveduto all´identificazione di 13 maggiorenni di nazionalità rumena e a sanzionare due soggetti rispettivamente per il consumo di alcolici su suolo pubblico e per guida con tasso alcolemico superiore al limite di legge consentito con conseguente denuncia presso l´autorità giudiziaria e il ritiro della patente.

«Un ringraziamento particolare - ha concluso il Comandante Antonio Pierni - va ai miei collaboratori che, svolgendo con passione questo lavoro, hanno aderito al progetto a servizio della città con grande senso del dovere e spirito di abnegazione».