Nuova ordinanza emergenza idrica


Prosegue l’emergenza idrica che ha fatto decretare a Regione Lombardia lo stato di crisi regionale sino al 30 settembre 2022 (Ordinanza n. 917 del 24 giugno 2022).

Il Comune di Gorgonzola ha interpellato il gestore del servizio idrico del Comune il quale non ha evidenziato particolari criticità invitando la cittadinanza a un uso razionale e corretto della risorsa idrica.


L’Amministrazione comunale in considerazione del fatto che:

• sul territorio persistono condizioni climatiche con temperature elevate associate alla totale assenza di piogge;

• le previsioni meteo prevedono anche nei prossimi giorni temperature elevate oltre i 35°C;

precisa e rettifica la serie di limitazioni sull’utilizzo dell'acqua potabile con una nuova ordinanza, datata lunedì 18 luglio 2022:

CONSENTENDO IL PRELIEVO E IL CONSUMO DI ACQUA:

1. per le innaffiature di piante, arbusti, giardini e prati, dalle ore 22.00 alle ore 8,00 al fine di evitare fenomeni di evapotraspirazione;

2. nei centri estivi, a tutela della salute psicofisica dei bambini che li frequentano, pur consigliando di evitare gli spazi aperti nelle ore più calde del giorno, l’utilizzo dell’acqua viene lasciato al discernimento degli educatori;

VIETANDO IL PRELIEVO E IL CONSUMO DI ACQUA:

3.   lavaggio cortili e piazzali;


4.   lavaggio di veicoli privati (a esclusione di quello svolto dagli autolavaggi);


5.   riempimento di fontane ornamentali, vasche da giardino, piscine private (anche se dotate di impianto di ricircolo dell’acqua);


4.  tutti gli usi diversi da quello alimentare, domestico e igienico.


Per il mancato rispetto delle prescrizioni contenute nell'ordinanza sono previste sanzioni amministrative da un minimo di 25 a un massimo di 500 euro.


Il Comune ha chiuso le fontane ornamentali presenti in città, mentre nessuna restrizione verrà applicata alle fontanelle pubbliche, vista l’ondata di caldo eccezionale che stiamo attraversando.
 

A completamento delle buone pratiche connesse a un uso consapevole delle risorse idriche disponibili clicca e scopri i consigli di Gruppo CAP.

ALLEGATI