Manutenzione straordinaria verde pubblico


Dal 7 al 9 febbraio sono state soggette a due interventi di manutenzione straordinaria le aree a verde pubblico di via Emilia Romagna, via Toscana e via Umbria per garantire la sicurezza dei residenti, ma anche di coloro che frequentano il Centro Sportivo o semplicemente transitano come automobilisti, ciclisti e pedoni nell’area interessata.

Il primo intervento di potatura si è reso necessario per sfoltire le chiome e consentire una maggiore efficienza degli impianti di illuminazione pubblica.

Per gli abbattimenti, invece, si è dovuti necessariamente intervenire in seguito alle ripetute segnalazioni di pericolosità delle alberature da parte dell’agronomo comunale. Collocati  negli anni ’90 su cordoli stradali troppo angusti per il loro sviluppo orizzontale, le radici dei pioppi bianchi abbattuti risultavano ormai troppo compromesse per poter resistere ai possibili eventi temporaleschi di forte intensità dell’imminente stagione primaverile/estiva con grave rischio di crolli. Infatti già nel giugno 2014 alcuni alberi erano caduti con ingenti danni per le vetture presenti nei parcheggi.

Questi interventi di abbattimento sono coerenti con il progetto preliminare  per la ristrutturazione del parcheggio di via Toscana, già comunicato ad alcuni residenti più di un anno fa, che si pone come obiettivo la messa in sicurezza dell’accesso a via Marche con la razionalizzazione dei posti auto.

La volontà dell’Amministrazione comunale è quella di piantumare, entro breve tempo, una nuova essenza su consiglio dell’agronomo proprio nelle aree che non saranno oggetto dei lavori, una volta che verrà effettuata la fresata delle ceppaie rimaste, per salvaguardare il verde della zona. Si tratterà in ogni caso di esemplari di dimensioni tali da poter essere agevolmente ospitati sui cordoli stradali, senza creare rischi per l’incolumità di passanti e automobilisti.