Fondi di bilancio per il Centro di Aggregazione Giovanile GATE23


Due telecamere, un videoproiettore, una televisione LCD da 40 pollici, uno smart writing set, una consolle PS4 con due videogiochi, un portatile, una stampante/fotocopiatrice/scanner e un tavolo da ping pong consegnati ieri sera, durante l´apertura serale del centro, da Nicola Basile, assessore alle Politiche giovanili, Manuel Marzia, responsabile del Settore Servizi alla Persona e Piano di Zona e Chiara Ogliari, assistente Sociale del Comune di Gorgonzola.

All´appello mancano ancora una batteria e due amplificatori, come strumentazione tecnica, e tre divani per gli arredi la cui consegna è prevista per il mese di febbraio. Così questo 26 gennaio è sembrato quasi un Natale posticipato ai gaters del Centro di Aggregazione Giovanile di piazza Giovanni XXIII.

I "doni" altro non sono che gli acquisti fatti dal Settore Servizi alla persona del Comune di Gorgonzola grazie ai fondi di bilancio destinati agli investimenti volti a rinnovare i materiali necessari alla progettualità e alle quotidiane attività del CAG.

«Questi acquisti - ha spiegato Basile - sono un´ulteriore sviluppo del sistema di Politiche giovanili iniziato con il progetto GATE23. L´Amministrazione comunale si vuole impegnare con voi per rendere il Centro di Aggregazione giovanile un luogo sempre più accogliente e capace di sostenere e sviluppare le potenzialità e le passioni dei giovani di Gorgonzola».

«È stata una serata emozionante per i nostri ragazzi - ha spiegato Federica Serbelloni della Cooperativa sociale Milagro - che hanno ringraziato entusiasti a colpi di dab dance e con gli occhi colmi di incredulità». Inutile dire che i regali scartati sono stati montati velocemente per permettere a ragazzi e adulti di provarli giocando subito insieme.


In allegato il comunicato stampa integrale.

ALLEGATI