Giocati la Biblioteca


Si è conclusa la terza edizione del concorso Giocati la biblioteca, gara linguistica riservata agli alunni di terza delle Scuole Medie Inferiori di Gorgonzola per giocare con le parole e promuovere la lettura.

Se gli scorsi anni si trattava di creare mesostici e omografi, quest’anno la Biblioteca “Franco Galato” di Gorgonzola, insieme ad altre 12 biblioteche del Sistema Bibliotecario Milano Est, ha invitato i ragazzi ad avventurarsi nell’incantato mondo degli haiku, sperimentando insieme come sia coinvolgente scriverne uno. La regola da rispettare era semplice, l’haiku infatti deve essere di 3 “versi”: il primo di 5 sillabe, il secondo di 7 e il terzo di 5.
 

I migliori 10 haiku, otto di ragazzi o ragazze singoli e due di classi, sono stati premiati grazie agli sponsor: Centro Sportivo Seven Infinity, Cinema Teatro Argentia e Gelateria Titillapapilla. Ulteriori premi sono stati offerti dal sistema Bibliotecario presso Decatlon.

 

Ecco gli Haiku vincenti, in mostra in Biblioteca:

Io mi ricordo
libri sugli scaffali,
tanti amori


Volti e facce
ognuna diversa e
a modo suo

La domenica :
dal letto al divano,
è già lunedì...


Io mi ricordo
sciare in montagna
con la famiglia

Io mi ricordo
storia del partigiano
le sofferenze


Io mi ricordo
morte del mio bisnonno
malinconia


Io mi ricordo
mani raggrinzite e
occhietti vispi

Giorni felici,
poi arrivederci e
siamo già qua

 

Io mi ricordo,
infinito silenzio:
mondo che urla

 

Luna splendente,
sole caldo nel cielo:
stelle cadenti...

Io mi ricordo
allegre risate ma
calma sul mare
 

Anima amara
tremano i rami spogli
nella foresta


Io mi ricordo
occhi grandi azzurri
senza parole

Io mi ricordo
l’ultima lacrima e
gli occhi chiusi

Io mi ricordo
della neve, del vento,
dell’inverno

Due ragazzi,
vestiti svolazzanti
al vento, pazzi

Io mi ricordo
un film. Orrore, fifa
pipi addosso

Io immagino
la fine degli esami
estate viva