Sabato 11 febbraio - Serena e Giorgio Perego


















La civica biblioteca "Franco Galato" invita cittadini presso la propria sede in via Montenero 30 a Gorgonzola per  partecipare a un ciclo di incontri letterari per scoprire attraverso gli autori i loro scritti.

Al termine di ogni incontro verrà offerto un piccolo aperitivo.


11 febbraio ore 17.00
La leggenda del Naviglio della Martesana
"Mostra fotografico-pittorica sul Naviglio Martesana" di Pierangelo Brambilla

Chi ricorda più le leggende locali degli avi?

Una di esse aveva come protagonista il Naviglio della Martesana.

Vi narriamo la nostra versione della leggenda...

... per un migliore futuro delle acque del mondo.



Giorgio Perego
(Milano, 13 maggio 1954) è docente di Lettere, storico locale, massimo esperto di storia della Resistenza in Martesana e nella zona dell´Adda, poeta e narratore. Ha al suo attivo una quindicina di pubblicazioni, tra le quali, su Gorgonzola, Gorgonzola. Tre secoli della nostra storia (Amm. Comunale di Gorgonzola, 2002), Gorgonzola anni Trenta (Amm. Comunale di Gorgonzola, 2013), Cascinotti della Liberazione - la Resistenza a Gorgonzola e in Martesana, (Anpi Gorgonzola, 2015). Scrive anche sul sito www.memoriarinnovabile.org e sulla rivista online StoriainMartesana.

Serena Perego
(Cernusco sul Naviglio, 27 gennaio 1985). Laureata in Beni culturali, insegnante e articolista, è autrice del libro E lee la va in filanda. Donne e bambine al lavoro nei setifici cernuschesi tra ´800 e ´900, edito dal Comune di Cernusco sul Naviglio nel 2013. Ha inoltre curato la revisione del manoscritto di Quinto Calloni Diario di un sopravvissuto, pubblicato nel 2013 dal Comune di Segrate. È coautrice, insieme al padre, anche del testo storico Gorgonzola anni Trenta (Amm. Comunale di Gorgonzola, 2013) e del racconto Il Natale di Angela, inserito nell´antologia Natale a Milano. Moving Stories (Neos edizioni, 2016).



Attraverso il fascino di un´antica leggenda realmente esistita, gli autori mettono in risalto i più importanti beni ambientali e culturali del territorio ad est di Milano: il Naviglio della Martesana, il parco intercomunale tra Cernusco sul Naviglio, Carugate, Brugherio e Cologno Monzese; il castello di Trezzo d´Adda; la villa Melzi d´Eril, a Vaprio d´Adda; i giardini e il Tempio della Notte di Villa Uboldo, nonché il Santuario della Madonna Addolorata, a Cernusco sul Naviglio; il Palazzo Serbelloni, a Gorgonzola.

Nella narrazione rivivono, inoltre, famosi personaggi storici, quali Francesco Sforza, Bernabò Visconti, Ludovico il Moro, Leonardo da Vinci, nonché influenti personaggi che hanno abitato la Martesana (i duchi Serbelloni, il conte Ambrogio Uboldo di Villareggio e Francesco Melzi d´Eril, allievo prediletto di Leonardo da Vinci), ma anche le persone comuni (contadini, mercanti, popolani).

La maledizione scagliata sul Naviglio dalla leggendaria contessa Martesana, che condanna sette vittime ogni anno a perire nel Naviglio, verrà infine sciolta? E come? Chi saranno alcune delle vittime? Lo scoprirete leggendo l´agile testo, che ben si presta anche a essere adottato dalle scuole.

Un fantastico viaggio nel passato e nel presente della Martesana, che farà guardare al lettore con occhi nuovi e con rinnovata consapevolezza alle bellezze del nostro territorio. Una favola adatta a tutti, antica ma allo stesso tempo sempre moderna, per il suo messaggio di amore e rispetto nei confronti della natura.

ALLEGATI