Simone Cantoni architetto
1818 - 2018

4

mar


COMUNITÀ PASTORALE MADONNA DELL’AIUTO
CONCORDIOLA – associazione culturale
COOPERATIVA PAOLO VI
COMUNE DI GORGONZOLA

 

SIMONE CANTONI architetto 1818-2018
 


• MOSTRA DOCUMENTARIA a cura di Marco Cavenago •

Apertura

sabato 3 e domenica 4 marzo
   ore 9.30 – 12.00 e 15.00 – 19.00


• VISITA DEL MAUSOLEO SERBELLONI •

Chiesa dei SS. Protaso e Gervaso (all'esterno sulla sinistra)

Visite guidate
sabato 3 e domenica 4 marzo   ore 11.00 – 15.30 – 16.30


Simone Cantoni nasce da una famiglia di architetti il 2 settembre 1739, a Muggio, in Canton Ticino, terra di origine di numerosi e insigni costruttori, come i maestri del Barocco Francesco Borromini e Carlo Maderno, fino al contemporaneo Mario Botta.

Nel 1775 inizia un lungo e strettissimo sodalizio tra l’architetto e il casato dei Serbelloni, che lo chiama a progettare la principesca dimora di corso di porta Orientale a Milano e il mausoleo di famiglia a Gorgonzola, facendolo diventare uno dei più prestigiosi e richiesti progettisti della Lombardia. Il legame di stima e di affetto è testimoniato dal fatto che alla morte improvvisa sul cantiere della chiesa il 3 marzo 1818, Cantoni viene sepolto nello stesso mausoleo Serbelloni.

A Gorgonzola l’architetto realizza anche la piazza con il portico del mercato, abbattuto negli anni Venti del secolo scorso per edificare il palazzo comunale, e la trasformazione all’inglese del giardino della villa Serbelloni, conclusosi nel 1808.

Ricorre quest’anno anche il 260° anniversario dalla prima attestazione documentale relativa all’attività della Cappella Musicale di Gorgonzola: si registra infatti nel 1758 il primo pagamento per la “Sinfonia”, cioè quel piccolo gruppo strumentale che affiancava organo e cantori nell’animazione di alcune celebrazioni particolarmente solenni nella Chiesa Prepositurale di Gorgonzola. Non è da escludere che fosse Giovanni Battista Sammartini (1700-1775), celebre maestro di Cappella milanese al servizio anche della famiglia Serbelloni, ad organizzare e dirigere queste esecuzioni.

Per l’occasione la Cappella Musicale di Gorgonzola proporrà in forma di concerto la Messa cantata della SS. Trinità come si sarebbe potuta sentire il 1 Giugno 1806 quando “con molta e scelta musica” -  come recita il Libro mastro della Fabbriceria della Prepositurale di Gorgonzola – venne solennemente celebrata la posa della prima pietra della nuova Chiesa progettata dal Cantoni. Non essendosi conservate indicazioni precise sul repertorio scelto ed eseguito per quella specifica funzione è stato ricostruito un programma storicamente verosimile e filologicamente attendibile avvalendosi di composizioni di autori milanesi vissuti a cavallo tra il Sette e l’Ottocento. Organista e direttore nell’esecuzione del 1806 fu probabilmente il gorgonzolese Giovanni Bianchi (1758-1829), maestro di Cappella della Prepositurale di Gorgonzola e celebre virtuoso di serpentone di cui quest’anno ricorrono i 260 anni dalla nascita.

ALLEGATI