I Promessi Sposi con Renzo
sulle strade dei nostri giorni

13

feb


Il grande classico di Alessandro Manzoni letto e commentato da Riccardo Moratti

Sala Argentia cinema teatro

via Matteotti, 30 Gorgonzola   www.argentia.it

Abbonamento due serate 11,00 € – Singola serata intero 10,00 € – Singola serata under 25 7,00 €

in vendita anche online

 

6 febbraio ore 21.00 – prima parte: Renzo a Lecco

 

13 febbraio ore 21.00 – seconda  parte: Renzo a Milano

 

Il percorso narrativo si articola in due parti, corrispondenti rispettivamente ai primi otto capitoli del romanzo, ambientati nei dintorni di Lecco, e al resto del racconto, ambientato in larga parte a Milano. La lettura del testo è incentrata particolarmente sulla vicenda individuale di Renzo, in un parallelo con l’esperienza di vita degli uomini di ogni tempo. Il viaggio di Renzo alla scoperta del mondo, dal piccolo paesino alla grande città, tra amore e sofferenza, ingenuità e saggezza, grandi ideali e meschinità, diventa paradigma della vita di ogni uomo, animato da una costante sete di felicità, ma messo alla prova dagli eventi, trascinato suo malgrado dalla massa, smarrito, alla ricerca di risposte che diano un senso all’esistenza. Il tutto sotto lo sguardo amorevole di Lucia, anch’essa vittima, anch’essa in fuga, ma con occhi che sanno alzarsi a trovare imprevedibili percorsi di rinascita e redenzione.


I contenuti, come sempre, sono presentati in forma di monologo e attraverso la lettura di passi scelti, con il supporto di proiezioni, luci e musiche originali di sottofondo, composte appositamente dal maestro Gabriele Bazzi Berneri (www.gbbmusic.com). La proposta è quella di letture che siano al tempo stesso incontri, narrazioni, monologhi teatrali. Al centro di tutto, il gusto del raccontare; raccontare storie, raccontare vite, alternando il semplice dialogo a momenti in cui immagini, musica e parole si fondono, creando suggestioni e suscitando emozioni.


Le letture saranno accompagnate dalla proiezione di immagini che rendano vivi e reali gli scenari del racconto (le incisioni di Francesco Gonin che impreziosirono l’edizione del 1840) alternate a fotografie dei luoghi del romanzo come sono oggi, realizzate appositamente da Marco Bottani (www.ibot.it).

 

Riccardo Moratti

Docente di Lettere dal 2001, dal 2012 ha seguito corsi di lettura e di recitazione tenuti da Paola Canova e Annamaria Ponzellini.
Diplomato in violino al Conservatorio di Milano, dal 2006 al 2014 è stato responsabile della Stagione Musicale del Teatro Trivulzio di Melzo e ha collaborato alla gestione della struttura come membro del Consiglio di Amministrazione e componente dello staff operativo.

Ideatore del “Progetto Letterevive”, dal 2013 porta i classici della letteratura italiana nelle scuole e nei teatri in forma di letture-monologo e di spettacoli teatrali. Negli ultimi tre anni le repliche sono state più di cento, anche in teatri prestigiosi come l'Auditorium Fondazione Cariplo/La Verdi di Milano e l'Auditorium BPL di Lodi.

 

ALLEGATI