Monitoraggio bat box  

CHE COSA È E A CHE COSA SERVE:  

Inventate in Toscana nel 2006, iniziano a diffondersi in tutta Europa le bat box,  casette di legno che hanno come scopo quello di ospitare al proprio interno i pipistrelli.

Lo scopo dichiarato è ovviamente quello di tutelare la presenza dei pipistrelli all’interno del nostro ecosistema che è sintomo di elevata qualità ambientale. Troppo spesso infatti, ci si dimentica dell’importante azione svolta da questi piccoli animali notturni, basti pensare alla loro azione di “pulizia” da insetti e zanzare di cui si cibano.

L’istallazione di una bat box, da fare a primavera, è estremamente semplice. Possono essere acquistate nei tradizionali negozi di pet shop, supermercati o per chi ama il fai da te è possibile costruirle con poca fatica.  Studiate appositamente per attirare i pipistrelli, le bat box possono essere collocate ad una parete esterna della casa, ben riparata.

Al termine della bella stagione la bat box non va rimossa, infatti molto spesso i pipistrelli decidono di passare al loro interno l’inverno. Questo perchè la temperatura all’interno delle bat box si stratifica permettendo agli animali di avere un microclima ottimale.

DOVE RIVOLGERSI:  

UFFICIO ECOLOGIA
Palazzo municipale, piazzetta Camillo Ripamonti

COSA OCCORRE FARE PER:  

È possibile scaricare la scheda allegata per il monitoraggio delle bat-box, compilarla e inviarla al Museo di Storia Naturale di Firenze per il monitoraggio.

Museo di Storia Naturale
via Giorgio La Pira, 4 - ­ 50121 Firenze
e-mail: msn@pec.unifi.it

RESPONSABILE:  

 Rubens Rossetti

Tel.: 02.9570.1259

Mail: rubens.rossetti@comune.gorgonzola.mi.it

ALLEGATI:

Versione Stampabile Versione Stampabile