Per l′educazione civica a scuola


Il Comune di Gorgonzola sostiene la proposta di Legge di iniziativa popolare sull’introduzione dell’educazione alla cittadinanza nei curricula scolastici di ogni ordine e grado che è stata presentata in occasione del Consiglio Nazionale del 16 maggio scorso e fatta propria anche da ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani).

Concretamente si tratta di un’ora di educazione civica alla settimana a cura di docenti abilitati, nell’orario scolastico, come disciplina autonoma con propria valutazione, nei curricola e nei piani di studio delle scuole di ogni ordine e grado, per lavorare alla formazione di buoni cittadini partendo dai banchi di scuola. Oggetto del nuovo insegnamento saranno lo studio della Costituzione italiana e del principio di eguaglianza, l’educazione alla legalità, al rispetto dell’altro, ma anche quella ambientale, digitale ed alimentare.

«L’iniziativa – spiega Ilaria Scaccabarozzi, vicesindaco e assessore alla scuola e all’istruzione – non intende sminuire quanto già messo in campo dal mondo della scuola, ma esprime l’urgenza avvertita dalle Pubbliche amministrazioni di far riscoprire il senso di appartenenza alla propria comunità. L’educare alla cittadinanza nell’ambito scolastico permetterà di avere un domani italiani con un senso di responsabilità e consapevolezza maggiori. Il mio personale invito, e quello di tutta la giunta ai cittadini Gorgonzolesi, è perciò quello di andare allo Sportello con un documento di identità e sottoscrivere la proposta di legge con la propria firma».

Sabato 17 novembre, dalle 10.00 alle 13.00, verrà allestito in piazza Italia un gazebo per continuare la raccolta firme coinvolgendo quante più persone possibili che sentano il bisogno di contribuire a sostenere questa battaglia di civiltà.

Per info: www.anci.it

ALLEGATI