SCHEDA 6 - Asili Nido Comunali ’Peter Pan’ e ’Cascinello Bianchi’ (utenti: Minori - Famiglie)

ASILI  NIDO COMUNALI
Asilo nido comunale  "Peter Pan" a gestione diretta.

Via don Ercole Galimberti, 2 Gorgonzola - Tel. 02 9510116

Referente: Sig.ra Marisa Tresoldi E-Mail: marisa.tresoldi@comune.gorgonzola.mi.it

Asilo nido comunale "Cascinello Bianchi" gestito in Convenzione da Nuova Assistenza, Società cooperativa sociale onlus
Via Quattro Venti, 54  Gorgonzola - Tel. 02 95301945

                                                                                                                                                                                    
CHE COS´È
L´Asilo nido è un servizio che risponde ai bisogni educativi e sociali dei bambini e delle bambine di età compresa tra 6 mesi e 3 anni e delle loro famiglie.
I momenti di accudimento e di gioco svolti all´Asilo nido sono finalizzati a promuovere lo sviluppo globale dei bambini e delle bambine in tutte le sue dimensioni: psicofisica, affettiva, cognitiva e sociale.
Inoltre l´Asilo nido è un luogo di ricerca e di promozione della cultura dell´infanzia attraverso i rapporti quotidiani con le famiglie, incontri formativi con i genitori, connessioni con le altre istituzioni pubbliche e private che sul territorio operano nell´ambito della prima infanzia.
Il servizio opera in collaborazione e a supporto della famiglia.


ATTIVITA´ SVOLTA E SERVIZI OFFERTI
All´Asilo nido il/la bambino/a è protagonista della sua crescita, con le sue competenze e i suoi diritti. Il personale educativo è dunque co¬protagonista del processo educativo e, con un costante e organico rapporto con la famiglia, assume un ruolo di ‘regia´ delle attività svolte al Nido: organizza lo spazio, garantisce un clima emotivo sereno, facilita e sostiene le relazioni tra i/le bambini/e, e tra i/le bambini/e e gli adulti.
La giornata all´Asilo nido inizia con il momento dell´accoglienza e prosegue con un´alternanza di momenti liberi, proposte di gioco organizzato, tempi di cura personale, tempi dedicati al sonno e al riposo, momenti per il pranzo e la merenda.
Una curata organizzazione della giornata assicura attenzione alle esigenze personali e infonde nei/nelle bambini/e senso di sicurezza e di prevedibilità dei contesti di vita.
Il personale dell´Asilo nido si impegna ad assicurare la personalizzazione del servizio, curando le relazioni in modo individuale e favorendo il tempo dell´ambientamento al Nido come fase fondamentale dell´accoglienza e del dialogo con e tra i genitori, nel rispetto dei tempi e delle esigenze di ciascun/a bambino/a.
Le attività dell´Asilo nido sono definite dal programma di lavoro annuale che viene presentato e consegnato ai genitori durante i mesi di novembre / dicembre.
I/le bambini/e vengono suddivisi in gruppi, in base all´età e tenendo conto anche del grado di sviluppo psicofisico, dei bisogni e delle caratteristiche di ciascuno.


ASILO NIDO PETER PAN
Capienza 60 bambini (divisi in tre sale )
• sala  piccoli (pulcini), da 6 a 13 mesi;
• sala  medi (scoiattoli), da 14 mesi a 2 anni;
• sala  grandi (lupetti), da 2 anni sino al passaggio alla scuola dell´infanzia.
In ogni sala lavorano 3 educatrici titolari. Ad ogni educatrice è affidato un piccolo gruppo di bambini/e. Di norma le educatrici di riferimento restano le medesime dall´inserimento sino al passaggio alla scuola materna così da garantire la continuità educativa. Per la copertura dei prolungamenti  orari sono  presenti  due educatrici.
Un´educatrice jolly effettua le sostituzioni in tutte le sale ed appoggia le educatrici in determinati momenti della giornata.
Il personale opera in équipe con la guida della responsabile.


ASILO NIDO CASCINELLO BIANCHI
Capienza 42 bambini (divisi in due spazi)
• spazio piccoli, da 6 a 13 mesi;
• spazio medio-grandi, dai 14 ai 36 mesi, sino al passaggio alla scuola dell´infanzia.

Nello spazio dei piccoli lavorano 2 educatrici titolari, mentre nello spazio dei medi-grandi 3 educatrici titolari. Ad ogni educatrice è affidato un piccolo gruppo di bambini/e. Di norma le educatrici di riferimento restano le medesime dall´inserimento sino al passaggio alla scuola materna così da garantire la continuità educativa. Per la copertura dei prolungamenti di orario è presente un´educatrice che effettua anche le sostituzioni.
Il personale opera in équipe con la guida della responsabile.


IN QUALI ORARI
Gli Asili nido sono aperti da lunedì a venerdì ,da inizio settembre a  fine luglio. Sono previste chiusure per le festività nazionali, per la festa patronale, per le vacanze natalizie e pasquali,
durante il mese di agosto. Le settimane di apertura sono in tutto 47. All´inizio dell´anno educativo viene consegnato alle famiglie il calendario dell´anno.

I genitori possono scegliere l´orario di frequenza più idoneo alle loro esigenze:
• part-time: dalle 8 alle 13;
• tempo pieno: dalle 8.30 alle 16.30;
• tempo pieno con prolungamento: dalle 8.30 alle 18.
Per necessità lavorative documentate è possibile anticipare l´ingresso alle 7.30.
L´ingresso avviene tra le 7.30 e le 9.30.
Le uscite avvengono:
• per l´orario part-time, tra le 12.45 e le 13.00;
• per l´orario a tempo pieno, tra le 15.45 e le 16.30;
• per l´orario a tempo pieno con prolungamento, tra le 17.00 e le 18.00.



A CHI SI RIVOLGE
Bambini da 6 mesi a 3 anni.

Responsabile del servizio
Coordinatore del settore servizi socio¬assistenziali, scolastici e giovani.



ACCEDERE AL SERVIZIO

Come
I genitori possono chiedere informazioni sulle modalità di funzionamento degli Asili nido, sull´offerta formativa e sulle modalità di iscrizione telefonando alle responsabile dal lunedì al venerdì tra le 9.30 e le 12.30. È possibile anche prendere appuntamento con le responsabile per avere ulteriori informazioni e per una visita individuale ai nidi.
Durante i mesi di Aprile /Maggio sono previsti  pomeriggi di ‘nido aperto´ in cui le famiglie possono accedere agli spazi degli Asili nido, avere informazioni, incontrare le educatrici e le responsabili.
Le modalità di iscrizione agli Asili nido sono definite da una comunicazione comunale annuale dell´amministrazione comunale, che viene divulgato tramite affissione sul periodico comunale e sulla stampa locale.
La domanda di ammissione va presentata all´Ufficio Protocollo del Comune durante i mesi  di Aprile/Maggio. Successivamente viene stilata la graduatoria. I punteggi per definire la graduatoria sono stabiliti in base alla situazione lavorativa dei genitori, alla composizione del nucleo familiare, alla situazione economica e patrimoniale della famiglia. Viene data precedenza alle famiglie residenti a Gorgonzola.
La graduatoria viene pubblicata sull´Albo pretorio.
È possibile presentare eventuali ricorsi entro 15 giorni dalla data di pubblicazione della graduatoria.
La graduatoria rimane in vigore fino al successivo mese di maggio. Durante l´anno è possibile presentare domanda di iscrizione fuori bando, si procederà con l´iscrizione solo se ci saranno posti liberi. 


Quando
Per informazioni: da lunedì a venerdì dalle 9.30 alle 12.30
Per le iscrizioni seguire il calendario definito nella comunicazione comunale.


Moduli da compilare
La domanda di iscrizione è disponibile presso gli Asili nido, negli uffici comunali  ed è scaricabile dal sito internet del Comune.
 
 
Documenti richiesti
La domanda d´iscrizione è un´autocertificazione, per cui non è richiesta documentazione.
Tuttavia l´amministrazione comunale ha la facoltà di verificare successivamente (in concomitanza con la frequenza del bambino al Nido) le informazioni fornite dai genitori (ad esempio: dichiarazione I.S.E.E., orario di lavoro dei genitori, ecc.).


Costo per il cittadino
La retta mensile è calcolata sulla base dell´I.S.E.E.(Indicatore di Situazione Economica Equivalente, vedi p. 77), che tiene conto della situazione reddituale e patrimoniale del nucleo famigliare.
Sono previste tariffe diverse in ordine alle diverse modalità di fruizione: a tempo parziale, a tempo pieno, a tempo pieno con prolungamento.
La retta mensile è comprensiva di pasti, merende, pannolini.
Sono previste le seguenti detrazioni:
• in caso di assenza del bambino per qualunque motivo (ferie/malattia) viene detratta una quota fissa giornaliera (25% della quota giornaliera)
• in caso di chiusura del servizio si detrae la quota giornaliera (100%);
per le famiglie con 2 o più figli frequentanti l´Asilo nido è prevista una detrazione per il secondo figlio e i successivi.
 
 
QUALITA´ DEL SERVIZIO
Il Comune si impegna a garantire:

Qualità della proposta educativa
• Sono presenti  dei  progetti educativi annuale con i relativi piani di lavoro.
• La realizzazione dei progetti educativi viene verificata con incontri quindicinali dell´équipe delle educatrici.
Lavoro di équipe e coinvolgimento degli operatori
• Sono previsti almeno 15 incontri dell´équipe delle educatrici all´anno.  E almeno 4 incontri trasversali con il personale di entrambi i nidi
• Sono previsti almeno 3 incontri all´anno con il personale educativo e ausiliario insieme.
• Per personalizzare l´azione educativa e valorizzare le caratteristiche di ciascun/a bambino/a il personale educativo rileva costantemente il percorso di crescita di ogni bambino/a tramite strumenti di lavoro appositamente dedicati.
• Ogni attività quotidiana (momenti di cura, attività proposte, momenti dell´accoglienza e del ricongiungimento del bambino con la famiglia) è pensata e valorizzata nella sua valenza affettiva, relazionale ed educativa.

 
Ambientamento al nido
• L´ambientamento (il primo periodo che il/la bambino/a trascorre all´Asilo nido) è graduale e ha la durata di due settimane.
• Per ogni bambino/a è previsto un percorso di ambientamento personalizzato.
 
 
Professionalità degli operatori
• Le educatrici hanno il diploma magistrale o il diploma di liceo socio¬psico¬pedagogico o di puericultrice o Laurea in scienze della educazione. 
• Annualmente è definito un piano di formazione per le educatrici che prevede un minimo di 20 ore all´anno di formazione e di aggiornamento (anche trasversali  con il personale di entrambi i nidi).
• Annualmente è definito un piano di formazione del personale ausiliario che prevede momenti specifici (di almeno una giornata) e momenti integrati con il personale educativo.
 
 
Numero di bambini per educatrice
• Un´educatrice ogni 5/6  bambini dai 6 ai 12 mesi.
• Un´educatrice ogni 7/8 bambini dai 13 ai 36 mesi.


 
Coinvolgimento delle famiglie
• All´interno del comitato di partecipazione del Nido sono presenti rappresentanti dei genitori.
• I progetti educativi sono presentati ai genitori in un´assemblea.
• Sono previste 2 assemblee all´anno con i genitori. Inoltre per i nuovi iscritti si tiene anche un´assemblea prima dell´inizio delle attività.
• Ogni anno sono organizzati  momenti di festa aperti alle famiglie(es. Natale,fine anno educativo,ecc.) .
• Durante i momenti dell´accoglienza e del ricongiungimento viene data attenzione alla relazione.
• Gli Asili nido dispongono  di spazi specifici per adulti per gli incontri tra gli operatori e i genitori, per incontri a tema (anche con specialisti)
• Ogni anno sono previsti almeno 2 incontri individuali con i genitori: uno prima dell´inizio della frequenza e uno a metà anno. È sempre possibile per i genitori fissare incontri personali con le educatrici, così come le educatrici possono chiedere di incontrare i genitori.
• I menù sono affissi al Nido e consegnati alle famiglie.
 
 
Informazione alle famiglie prima dell´iscrizione
• Sono possibili momenti individuali di visita e conoscenza del servizio prima  dell´iscrizione ,su appuntamento con le responsabili dei nidi
• Nei mesi  di Aprile/Maggio sono previsti  pomeriggi di ‘nido aperto´.
 
 
Qualità degli spazi
• Gli spazi sono allestiti in modo funzionale alle esigenze pedagogiche ed educative: in ogni sala/spazio sono individuati spazi/angoli riconoscibili dai bambini e dalle bambine in ordine alle differenti finalità di attività e di gioco.
• Le strutture  degli Asili nido sono conforme agli standard regionali previsti dall´autorizzazione al funzionamento.
 
 
Qualità degli arredi e dei materiali
• Gli spazi e gli arredi sono a misura di bambino/a e hanno caratteristiche anti¬infortunistiche adeguate all´età.
• Viene garantita la manutenzione degli arredi ed una tempestiva sostituzione dei materiali danneggiati o esauriti.
 
 
Sicurezza degli spazi e degli impianti
È garantita l´adeguatezza della struttura alle normative vigenti in termini di sicurezza (è previsto un piano di evacuazione, un responsabile della sicurezza, ecc.).
 
 
Qualità dell´alimentazione
• Le cucine sono  interne  ai servizi.
• È possibile adeguare i menù in ordine alle scelte culturali ed etiche della famiglia ed alle necessità alimentari e sanitarie dei bambini.
• I menù sono 2, uno invernale e uno estivo, e ruotano su quattro settimane.
• I menù sono definiti in collaborazione con un dietologo.
• È definito ed è seguito il manuale di autocontrollo Legge n. 155/97 (manuale H.A.C.C.P.) e relativi aggiornamenti.
• Le cucine e le modalità di preparazione dei cibi sono adeguate alle norme vigenti.
 
 
Cura dell´igiene
• È definito ed è seguito il manuale di autocontrollo Legge n. 155/97 (manuale H.A.C.C.P.) e relativi aggiornamenti.
• Il personale accede al Nido indossando indumenti e calzature dedicate esclusivamente ad esso.
• Per gli ospiti e i genitori sono previste sovra¬scarpe all´ingresso.
Gli Asili nido rispondono  pienamente agli standard di qualità richiesti dall´autorizzazione al funzionamento e all´accreditamento previsti dalla Regione.
 
 
 
Soddisfazione dei cittadini fruitori rispetto alla qualità del servizio.
Annualmente si effettuano rilevazioni sulla soddisfazione dei genitori rispetto alla qualità del servizio offerto. Il Comune si pone come obiettivo di soddisfare non meno del 70% dei fruitori del servizio.